IO RESTO A CASA


Non è facile per noi tutti seguire scrupolosamente le disposizioni imposte dal Governo per far fronte al questo stramaledetto CORONAVIRUS (o COVID-19).
Per noi che amiamo incondizionatamente la libertà che ci dona la moto non è facile rinunciare ai nostri eventi, raduni, incontri dove, quel che più conta, è lo stare insieme ma per ora e forse per un bel po’ di tempo, dobbiamo imporci un rigoroso isolamento per il nostro bene e per quello dei nostri cari.
Dobbiamo “fa’ passà a nuttata” come diceva il grande Edoardo De Filippo.
Dobbiamo far fronte comune rispettando le disposizioni che ci vengono suggerite: “lavarsi frequentemente le mani con acqua e sapone per almeno quaranta secondi, mantenere la distanza di almeno un metro dal nostro vicino, non toccarsi bocca, naso ed occhi con le mani, pulire le superfici con prodotti a base di alcol, starnutire o tossire all’interno del braccio ripiegato, evitare assembramenti dovunque essi siano e per quanto possibile, cerchiamo di restare a casa, ecc. ecc.
Facciamolo e nel farlo non sentiamoci obbligati da un malinteso senso di coercizione ma come una nostra precisa responsabilità.
Facciamolo e alla fine a vincere saremo noi!

(RobiDue)


Home
Ricerca