ROMA IN BLACK AND WHITE


Era da un po’ che aspettavamo una bella serata maggiolina come questa e non ci è sembrato vero prendere le moto e puntare su Trapizzino, nella bella Testaccio, appena accesa dalle luminarie della chiesa di Santa Maria Liberatrice.

Sarà stata anche l’ora ma quel "trapizzino" (una via di mezzo tra il tramezzino e sandiwich) gonfio di trippa alla romana è stato una cannonata e con quel pane tenero e saporito… una vera goduria!
Io l’ho imbastardito con acqua naturale ma con la birra deve essere stato favoloso.
Massimiliano “er Pomata” non poteva farci regalo migliore.
E sempre lui, dopo una marea di chiacchiere e risate, ci ha condotto in una via traversa, dove abbiamo gustato un gelato artigianale che faceva scintille! Buono da morire… peccato che non ricordi il nome del locale ma se lo trovo ve lo faccio sapere.

Per farla breve abbiamo passato davvero una gran bella serata tranquilla e piacevolissima. Ci siamo suicidati a furia di racconti, risate, foto, battute e battutacce fino a tarda notte quando ognuno di noi ha ripreso la strada di casa.
Serata da rifare. Evviva.

(RobiDue)
(foto su Gallery/Roma in black and white
Home
Ricerca